A Santa Maria Maggiore, il festival Sentieri e Pensieri

Il festival porterà nel borgo piemontese personaggi importanti del panorama culturale e non solo. Da Marino Bartoletti a Don Luigi Ciotti. Tra i partner organizzativi c’è anche la sezione Cai di Valle Vigezzo.

Uno scatto dall’edizione 2020 del festival © Sentieri e pensieri

Sentieri e pensieri è una rassegna letteraria che si tiene a Santa Maria Maggiore, nella provincia di Verbania Cusio – Ossola. La nona edizione si terrà da giovedì 19 a mercoledì 25 agosto. Diretto da Bruno Gambarotta, il festival porterà nel borgo piemontese personaggi importanti del panorama culturale e non solo. Da Marino Bartoletti a Don Luigi Ciotti, passando per Annalisa Cuzzocrea e Anna Zafesova. Tra i sostenitori del festival c’è anche la sezione Cai di Valle Vigezzo.

Molti, anche in questa edizione, i protagonisti che andranno a comporre il ricchissimo calendario di Sentieri e Pensieri, evento nato nove anni fa sotto l’egida del Salone Internazionale del Libro di Torino ed oggi organizzato dal Comune di Santa Maria Maggiore con il sostegno e patrocinio di Regione Piemonte e Consiglio Regionale del Piemonte, con il prezioso contributo della Fondazione Comunitaria del VCO, la collaborazione, tra i molti, del Parco Nazionale della Val Grande e della Fondazione Circolo dei lettori e, per il quarto anno consecutivo, parte di Borgate dal vivo. Gli appuntamenti del Festival, tutti a ingresso gratuito, si terranno dunque nel Parco di Villa Antonia (Teatro Comunale in caso di maltempo).

«Come sempre lo spettro delle nostre offerte è molto ampio, dal cabaret alla storia, dalla lotta alla mafia all’arte figurativa, dallo sport alle condizioni dell’infanzia, dal romanzo giallon alle riflessioni sulla speranza, l’utopia, la bellezza. Se la caratteristica del nostro tempo è la fame di storie, è giusto che il nostro Festival offra un menù ricco e variato», spiega il direttore del festival Bruno Gambarotta

Attraverso precise linee guida saranno garantite le principali misure di sicurezza e igiene previste dalle normative per il contrasto alla diffusione del Covid-19. Sanificazione dell’area spettacolo e della platea, sedute distanziate per il pubblico e accesso limitato

Tutte le info sono disponibili qui