Le guide sui cammini storici dell’Appennino parmense

I quattro volumi, editi dal Cai Parma, curati da Andrea Greci, descrivono percorsi lunghi da 70 a 100 km, con tappe di circa 10 km ciascuna

Via Longobarda

In cammino sulla via Longobarda © Sabrina Schianchi

I tratti di alcuni fra i più importanti cammini storici del nostro Paese attraversano quei territori che toccano le province di Parma, Piacenza, l’Appennino tosco emiliano e il confine con la Toscana. Dalla via Francigena, alla via degli Abati, fino alla via Longobarda e alla via di Linari. Da Fidenza a Sarzana il primo, da Bobbio a Pontremoli il secondo, Torrechiara – Pontremoli il terzo e Torrechiara – Aulla il quarto.

I quattro volumi

Andrea Greci è uno scrittore e autore delle guide sul Sentiero Italia Cai. In collaborazione con il Cai Parma, Greci ha scritto quattro volumi dedicati ai cammini storici che attraversano l’Appennino parmense. Editi dalla sezione stessa, si tratta di opere di circa 120 – 140 pagine, contenenti la descrizione delle varie tappe. Il tutto con l’obiettivo di unire gli aspetti storici a quelli escursionistici, senza dimenticare la presenza di indicazioni sui numerosi posti tappa disponibili e diversi schizzi cartografici.
«Si tratta di un’idea nata per raccontare e fornire uno strumento utile per affrontare quei cammini. Alcuni, come la via longobarda e dei linari, sono ancora in fase di tracciatura: proprio per questo motivo, mentre li percorrevo ho verificato la presenza di segnaletica e in alcuni casi me ne sono occupato io stesso», racconta Greci.

I percorsi descritti

«Stiamo parlando di percorsi diversi gli uni dagli altri. La via degli Abati ad esempio, non è lunghissima ma è caratterizzata dalla presenza di tratti con molto dislivello, proprio perché vengono attraversati molti passi e molte vallate. Il tratto di Via Francigena invece, oltre alla presenza di molti punti accoglienza sul percorso, è caratterizzato dalla varietà degli ambienti attraversati. dai valichi alla pianura, passando per ambienti più mediterranei, una volta che si scende verso la costa tirrenica. La via Longobarda e quella dei Linari invece sono caratterizzate dalla montanità: infatti il percorso si dipana per lo più su crinali ad un certo livello di altitudine», continua Greci.
«Allo stesso tempo però, ciò che li accomuna sono l’emergenza storica e culturale che traspare da quei luoghi – conclude Greci – sono tantissimi i castelli e le pievi che si possono scorgere durante il cammino. Testimonianze del periodo medioevale e rinascimentale».

Tutti i percorsi sono caratterizzati da una lunghezza che va dai 70 ai 100 chilometri. Ogni tappa invece, è di circa una decina di chilometri. I quattro volumi sono disponibili, non disgiuntamente, al prezzo di 40 Euro (+ spese postali), richiedendoli a: caiparma@hotmail.com.