Letteraltura, il festival che porta la cultura sul Lago Maggiore

Il tema di quest'anno è la bicicletta. Mercoledì 22 settembre, alle ore 17. è previsto un incontro dedicato alla collana Sentiero Italia CAI, in compagnia del vice presidente del Club Alpino Italiano, Antonio Montani

Il festival Letteraltura, dal 19 al 26 settembre © Letteraltura

Da domenica 19 a domenica 26 settembre, la quindicesima edizione del Festival Lago Maggiore LetterAltura a Verbania. Una rassegna con oltre 60 appuntamenti. in particolare, il tema di quest’anno è la bicicletta. Gli appuntamenti del festival saranno diffusi in tutta la città di Verbania.

Il corpo centrale del festival Lago Maggiore LetterAltura prevede una giornata di anteprima domenica 19 settembre. Primo appuntamento alle ore 11.30 presso Domobianca 365 (Alpe Lusentino, Domodossola) per un “aperitivo con il campione”: l’ex campione del mondo e vincitore di nove tappe del Giro d’Italia, Gianni Bugno.

L’inaugurazione ufficiale della quindicesima edizione è in programma lunedì 20 settembre a partire dalle ore 17 a Villa Giulia. Mercoledì 22 settembre, alle ore 17 è previsto un incontro dedicato alla collana Sentiero Italia CAI (edita da Idea Montagna e Club alpino italiano) in compagnia del vice presidente generale del Cai, Antonio Montani, del presidente della Commissione Centrale Escursionismo del Club, Marco Lavezzo, di Giovanna Prennushi, autrice della guida dedicata al Piemonte, e Andrea Greci, curatore della collana.  Durante l’incontro si discuterà di cicloescursionismo e del progetto di rendere percorribile l’intero Sentiero Italia CAI anche alle due ruote.

In generale, tra gli ospiti più attesi ci sono Gianbattista Baronchelli, Rosy Bindi, Gianni Bugno, David Le Breton, Bruno Fornara, Lucilla Giagnoni, Carlo Piano, Michela Ponzani e Teresio Valsesia.

Tutti gli eventi saranno ad ingresso gratuito sino ad esaurimento dei posti disponibili (è richiesta la prenotazione per il posto a sedere – dettagli su www.associazioneletteraltura.com). L’ingresso sarà regolato dalle norme governative per il contenimento del Covid-19 in vigore al momento dello svolgimento del Festival.