Montagnaterapia, iniziate le attività 2022 del Cai Rimini

La prima escursione si è tenuta ieri lungo le strade del centro storico cittadino, antipasto della frequentazione dell'ambiente montano prevista dal progetto sezionale “Una montagna per tutti”

Rn_montagnaterapia

Il gruppo sul lungomare riminese © Cai Rimini

«Ci sembrava doveroso iniziare l’anno escursionistico partendo con un’escursione cittadina nella nostra Rimini, ricca di storia e bellezza, che abbiamo fatto apprezzare ai nostri ospiti sulle joëlette».
Si leggono queste parole nella nota del Cai Rimini che ha annunciato l’inizio delle attività 2022del gruppo sezionale di montagnaterapia.

Una montagna per tutti

Il progetto, denominato “Una montagna per tutti”, è rivolto alle persone con disabilità fisica, alle quali viene offerta la possibilità di frequentare l’ambiente montano. Ciò grazie

«all’aiuto di Soci volontari appositamente formati e di speciali carrozzine adatte a percorrere sentieri, le joëlette».

Il via si è tenuto ieri in Piazza Cavour, con il sindaco della città romagnola, Jamil Sadegholvaad, che ha voluto essere presente per portare il proprio saluto.
La Sezione ricorda che le proprie attività di montagnaterapia sono state rese possibili grazie

«alla sensibilità di tre aziende del nostro territorio, che hanno contribuito alla donazione delle speciali carrozzine e delle attrezzature necessarie per la loro manutenzione».

Montagnaterapia rimini gruppo

Foto di gruppo dei partecipanti

Gli interessati possono contattare la Sezione

Il gruppo di attività Montagnaterapia del Cai Rimini è a disposizione di tutte le persone con difficoltà che volessero approcciarsi alla montagna e alle bellezze della natura.
Per informazioni contattare il vicepresidente dsezionale e referente del gruppo Luca Mondaini all’indirizzo cairimini@cairimini.it