A Padova il Congresso dei Qualificati e dei Titolati in speleologia e torrentismo del Cai

Fervono i preparativi per la tre giorni in programma dal 30 settembre al 2 ottobre prossimi. Focus su tutela dell'acqua e accompagnamento in montagna e in grotta

Il salone Galileo – Grotta Schiaparelli

Il salone Galileo – Grotta Schiaparelli © Luana Aimar

Sono in corso i lavori di preparazione del secondo Congresso triennale dei Qualificati e dei Titolati in speleologia e torrentismo del Club alpino italiano, in programma a Padova dal 30 settembre al 2 ottobre.

Mostre e stand

Il programma sarà dunque articolato su più giorni prevede mostre, conferenze e la presenza di stand istituzionali. Già confermata la presenza della mostra del Gruppo speleologico del Cai Padova, dell’esposizione denominata “L’acqua che berremo”, realizzata dagli speleologi del Cai Pordenone con l’Istituto tecnico J.F. Kennedy, e quella sugli ottanta anni di attività nella vulcano-speleologia del Cai Catania.
Saranno poi visitabili gli stand della Commissioni centrali “speleologia e torrentismo”, “medica” e “alpinismo giovanile”.

Acqua e accompagnamento in montagna

Nel programma dei lavori, da segnalare la tavola rotonda sull’importanza dell’acqua per la Terra e su come speleologi e torrentisti possono contribuire e preservarla e l’intervento del Past president del Cai Vincenzo Torti sulla responsabilità dell’accompagnamento in montagna.

Chi volesse contribuire con mostre, lavori o semplicemente iscriversi può utilizzare il modulo a questo link.