Il primo “SentieroOutdoor” nelle Valli di Novellara con il Family Cai

Domenica 16 maggio i bambini del Family si sono connessi con l’ambiente attraverso libere esperienze di gioco e di socialità, nel corso dell'inaugurazione del SentieroOutdoor Cai

Sentiero Oudoor Novellara Bambini

I bambini lungo il SentieroOutdoor © Cai Novellara

Un percorso dove “educare alla natura nella natura” attraverso attività di gioco e curiosità sensoriali. Si può definire così il SentieroOutdoor Cai inaugurato domenica scorsa alla corte La Gatta, nelle Valli di Novellara.
Un progetto voluto dal gruppo Family Cai della Sezione di Novellara, dove il termine Outdoor sta per Outdoor education.

Sentiero Outdoor Novella Laboratori

I bambini impegnati nelle attività della giornata

81 bambini protagonisti della giornata inaugurale

Realizzato sotto la supervisione di Barbara Bocchi, docente presso la Libera Università di Bolzano, il SentieroOutdoor si trova a pochi chilometri da Novellara, nell’ambiente delle Valli.
La giornata inaugurale ha visto protagonisti i bambini: erano 81 e hanno partecipato felici e motivati ai laboratori proposti.

«Oggi ho visto delle strane cose verdi», ha detto Leonardo. «Io invece ho trovato un amico insetto che ho qui con me, guarda, si chiama Spino», ha aggiunto contenta Martina.

Sentieri Oudoor Inaugurazione

La cerimonia inaugurale © Cai Novellara

La cerimonia di inaugurazione

Alla cerimonia d’inaugurazione erano presenti il presidente Cai Emilia-Romagna Massimo Bizzarri, il presidente del Cai reggiano Carlo Possa, il consigliere centrale del Cai Fabrizio Russo e il Reggente del Cai di Novellara Giordano Lusuardi. Insieme a loro i rappresentanti dell’Avis e della Croce Rossa.

«Giornata bellissima, in un luogo altrettanto bello, con tanti bambini che si stanno divertendo!». Queste le parole con cui ha esordito Possa. «Oggi gli attori sono i bambini», ha proseguito Massimo Bizzarri. «Bambini che alle spalle hanno famiglie “sane” che si impegnano nel sociale e li accompagnano a fare esperienze come questa, con gli altri e per gli altri». Fabrizio Russo, in veste di Consigliere nazionale ma anche di responsabile del Family Cai di Parma, ospite della giornata, ha ricordato come l’andare in montagna è una esperienza anche di gioco, da condividere nella crescita e nel tempo.
«Ringrazio tutti coloro», ha sottolineato infine Giordano Lusuardi, «che hanno permesso la realizzazione di questo progetto e l’organizzazione di questa splendida giornata».

Fausto De Stefani Novellara

L’intervento di Fausto De Stefani

Fausto De Stefano ospite d’onore

Ospite d’onore l’alpinista Fausto De Stefani al quale è stato donato il ricavato dalle offerte delle piantine della cooperativa “Il Bettolino” (e del gnocco fritto servito dalla “casa”) per il suo progetto Rarahil Memorial School (Nepal).

«Sono contento di essere qui oggi, in questo luogo aperto che assomiglia tanto a quello dove sono nato, e davanti a tanti bambini. Con loro sto sempre bene, anche quando vengono a trovarmi sulla Collina di Lorenzo».

Sentiero Outdoor Novellara

Spiegazioni lungo il SentieroOutdoor © Cai Novellara

La giornata di festa si è conclusa con il gemellaggio tra il Family Cai di Parma e il Family Cai di Novellara e una camminata lungo il sentiero Cai 608, tra vigneti, argini e prati fioriti.